Ecocounseling

L’ecocounseling è un nuovo campo di ricerca e un insieme di pratiche il cui obiettivo è rivalutare e riattivare il legame tra uomo e natura, sulla base del presupposto che quest’ultima influisce sul benessere non solo fisico, ma anche mentale e spirituale dell’uomo. Di fatto, ogni separazione tra uomo e natura è puramente artificiale, in quanto l’essere umano è inestricabilmente parte integrante e integrata della natura. L’uomo tende tuttavia a costruire una relazione di alterità rispetto alla natura, e conseguentemente a estraniarsene, perdendo il piacere profondo e ancestralmente radicato dell’unità con la madre terra e con tutto il vivente.
La riscoperta dell’appartenenza alla natura porta invece con sé l’apertura di nuovi canali percettivi, rivolti sia verso l’esterno, verso l’ambiente, sia verso l’interno, verso la dimensione psichica e quella segnatamente spirituale.

L’ecocounseling lavora dunque sulla e con la relazione tra l’uomo e il suo ambiente, inteso questo sia come ambiente naturale, sia come luogo fisico e materiale (stanza, edificio, città…) dove l’individuo si muove e trascorre il suo tempo.

Nell’approccio da me seguito in stretta collaborazione con la dott.ssa Silvia Autiero, psicologa psicoterapeuta, l’ecocounseling comprende anche le pratiche di mindfulness.

Resta informato rispetto alle nuove proposte iscrivendoti alla newsletter!