Iperconnessione tra salute e tempo

28 febbraio

amore al telefoninoL’iperconnessione, ovvero la dipendenza dagli smartphone e dai social network, il bisogno compulsivo di controllare continuamente i social network, le email e i messaggi e di mantenere un costante contatto virtuale, appare come un fenomeno tutto sommato innocuo. In realtà, esso è legato ad ansia, ipertensione, insonnia, attacchi di panico, disturbi della memoria e calo della concentrazione, nonché a un più generale problema relazionale, capace di condizionare l’umore delle persone e la loro vita affettiva. I più vulnerabili, naturalmente, sono i bambini sovraesposti a tablets e computer, i quali tendono a mostrare problemi di comportamento, difficoltà nel sonno e nello studio.mamma al computer mentre allatta
Vi è poi un secondo lato negativo, legato al tempo. Immaginate di cancellare i vostri profili su Facebook, Twitter e analoghi; di usare Whatsup solo per scrivere “arrivo tra 5 minuti”, e non per fare lunghe discussioni con gli amici o addirittura per lasciare la fidanzata; di dedicare non più di 20 minuti al giorno alle email; di incontrare le persone anziché di parlarci al telefono. Quanto tempo risparmiereste? E soprattutto, quanta parte della vostra attenzione potreste dedicare a ciò che è davvero importante?
Immaginare di abbandonare le nuove tecnologie, ovviamente senza rimpiazzarle con la vecchia televisione, richiede di affrontare due aspetti fondamentali: il rapporto con la noia e il rapporto con gli altri. Su quest’ultimo, le ricerche scientifiche sulla società giapponese, che ci mostra come potremmo diventare in un prossimo futuro, presentano dati sconvolgenti: tra il 70 e l’80% dei giovani preferisce interazioni mediate con i propri amici piuttosto che incontrarli, in una generalizzata paura dell’altro, che sia dello stesso sesso o, ancor più, dell’altro.
Prima di arrivare a questo punto, forse anche noi dovremmo cercare di sperimentare il gusto intenso di relazioni che vanno più in profondità.

Se vuoi sapere come guadagnare tempo, scopri Riappropriarsi del tempo, l’esperienza di formazione in programmazione per la fine di Marzo 2015.
Se invece vuoi una vita più piena e ricca di emozioni positive, scopri Cambiamento e risveglio interiore.

Tags: , , , , , , ,

No comments yet.

Lascia un commento